Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Oltre il PD

  • Paola Pedrazzini è il nuovo direttore artistico del teatro Manzoni di Monza

    Teatro Manzoni MonzaL’assessore alle Politiche culturali, Francesca Dell’Aquila e la direttrice della Scuola speciale Paolo Borsa, ente gestore del Teatro Manzoni, Barbara Vertemati, hanno presentato oggi il nuovo direttore artistico del teatro, Paola Pedrazzini.

  • Essere anziani oggi. Tre incontri pubblici presso la Casa del Volontariato

    anzianiTre incontri pubblici per discutere, condividere e conoscere i problemi legati alla terza età. Presso la Casa del Volontariato, in via Correggio 59, a Monza, relatori e medici esperti affronteranno la tematica.

  • Bilancio Partecipato: a Monza spazi di gioco più belli e accessibili

    giardinettiI giardinetti pubblici, dove i bambini vanno a giocare e i ragazzini si incontrano per stare insieme, sono degli spazi che da sempre destano diversi problemi e discussioni in ogni città e Monza non è da meno. Ecco perché diversi cittadini hanno deciso di intervenire attraverso le dinamiche del Bilancio Partecipativo per migliorare la fruizione delle aree gioco cittadine.

  • Gli artefici del Parco e dei Giardini della Villa Reale: il programma

    Parco VillaRicco calendario di appuntamenti promossi da Novaluna e dal Consorzio Parco e Villa reale. Il via il 7 aprile 2016. Gli artefici del Parco e dei giardini della Villa Realeè il programma primavera-estate sul Parco e sui Giardini della Villa Reale di Monza.

  • Stefano Rho: Delitto e Castigo. Quel buio oltre la siepe

    stefano rhoIl buio oltre la siepe”, verrebbe da dire, citando il titolo italiano del capolavoro di Harper Lee. E sì, perché la storia del professor Stefano Rho - e del suo
    licenziamento dalla cattedra di filosofia del Liceo Falcone di Bergamo - ha qualcosa di veramente oscuro e kafkiano. Dimostra come
    l’applicazione pedissequa e scriteriata della lettera di una norma, piuttosto che del suo autentico spirito, può partorire effetti che sono un insulto all’intelligenza, al buon senso e al comune senso civile.

  • Vento nuovo in città: nuova sede e tanti progetti di ArciScuotivento

    scuotiventoIn Via Montegrappa,4/B, nella periferia del quartiere S.Rocco c’è un ex capannone industriale riconvertito, dopo tre anni di lavori e volontariato, nella sede di ArciScuotivento. Un “piccolo miracolo” sociale e culturale realizzato da e per i giovani (ma non solo…) che da novità e speranza alla nostra città

  • L'Italia di domani? La vogliamo “onesta” e “meritocratica” secondo indagine Swg

    italicumUn paese onesto, meritocratico e che lotta contro la corruzione. È questa, per sommi capi, l'Italia che vorremmo e che emerge dall'indagine PoliticaApp Swg, “sfide 2016”. L’Italia sta rimettendosi in moto. Le opere da anni cantierate stanno arrivando a compimento. Riforme, innovazione economica, trasformazione istituzionale, sviluppo delle reti, svecchiamento del sistema politico e dei suoi leader, marcano il processo di mutamento e il 2016 si presenta come anno dei responsi.

  • Aprirsi: la realta e le buone prassi nell'accoglienza dei migranti

    lavoratori immigratiOspitiamo un articolo di Vorrei.org (che ringraziamo) riguardo il secondo incontro del Ciclo “Gente che viene, Gente che va” organizzato dall’Associazione Novaluna e dal Consorzio RTI Bonvena sul tema dell’accoglienza dei migranti.

  • Islam: sunniti e sciiti, quanto ne sappiamo davvero ?

    ConosciParto da me, dichiarando subito la mia impreparazione a rispondere correttamente a questa domanda. Sono giorni - per non dire settimane, mesi, anni - che leggiamo o ascoltiamo i termini sunniti e sciiti, eppure sono convinta che ne sappiamo ben poco. E allora perché, per riaffermare l’adesione ai valori della nostra cultura - e impostare un ragionamento sul tema che non sia frutto di approssimazione, pregiudizi, sentito dire - non fare ricorso al metodo scientifico, uno dei suoi principi cardine? Conoscere per capire e capire per provare a fare qualche riflessione: mi pare sia questo l’approccio migliore, anzi, per dirla meglio, l’unico utile.

  • "Gente che...": alla radice delle migrazioni

    lavoratori immigratiHa preso il via lo scorso giovedì il Binario 7 il ciclo di incontri Gente che viene gente che va voluto da Associazione culturale Novaluna e Rete Bonvena per analizzare, in quattro incontri e tramite diversi punti di vista, il tema delle migrazioni. Di seguito l’articolo del media partner Vorrei.org scritto da Alfio Sironi che ringraziamo

  • Infrastrutture: come sfruttarle per crescere

    infrastruttureUna delle discussioni all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che si è appena conclusa a New York, ha riguardato la crescita sostenibile dei paesi emergenti. Su questo tema è stato molto apprezzato un articolo di Dimitris Tsitsiragos sull’Huffington Post, tanto da essere postato anche da World Bank e dal World Economic Forum, riguardante il ruolo del settore privato nella realizzazione delle infrastrutture.

  • Politica estera: Trump e Corbyn, strategie vincenti ?

    corbinSi parla molto di politica in questi giorni nei paesi anglosassoni. Negli USA, manca un anno alle elezioni presidenziali e si scaldano i dibattiti per le primarie; nel Regno Unito invece, dopo le deludenti elezioni dello scorso maggio, il Labour Party ha eletto un nuovo leader, Jeremy Corbyn.

  • L’Europa prova a ripartire dal discorso sullo Stato dell’Unione

    european union1518 img“Il discorso di Juncker davanti ai cittadini di tutta Europa aumenta la trasparenza e la democraticità dell'Ue e potrebbe, forse, diventare anche qualcosa di più: segnare l'inizio di un nuovo capitolo dell'Unione europea” ha detto Alessia Mosca commentando il discorso tenuto negli scorsi giorni, in piena emergenza rifugiati, dal Presidente Juncker.

    Leggi tutto

  • Monza riscopre la sua Cappella Espiatoria. Da settembre apre al pubblico

    CAPPELLAMosaici di artigianato veneziano, finestre di alabastro a filtrare la luce, soffitti con cieli trapunti di stelle: non è un monumento di Ravenna, ma la nostra Cappella Espiatoria, che da settembre riaprirà al pubblico.

  • Profughi in Brianza: quello che si fa e non si dice...

    integrazioneRiceviamo e pubblichiamo volentieri questo articolo di Fabio Annaro Direttore della rivista On-Line “Il Dialogo” che riporta quanto di buono si sta facendo in Brianza riguardo alla presenza dei profughi dalle guerre. 

  • Milano, profughi in stazione. Anche da Monza raccolta viveri: cosa serve

    cibo profughiMilano, in questi giorni di emergenza, da quando in stazione Centrale sono arrivati centinaia e centinaia di profughi, mette in scena una straordinaria raccolta di viveri in favore dei migranti. Che hanno fame e che vedono arrivare i cittadini milanesi con il necessario per sfamarli, come una straordinaria storia di Natale in anticipo (o in ritardo). E anche Monza si attiva. Come?

  • A.N.P.I.: a Besana Brianza il 24 giugno al via la Festa

    20150624-besana“70 anni liberi”: così la sezione di Monza e Brianza dell’A.N.P.I. ha voluto intitolare la Festa provinciale annuale che si terrà a Besana Brianza, dal 24 a 28 giugno prossimi, presso il Centro sportivo di Via De Gasperi. Sarà la celebrazione di un
    anniversario importante, a 70 anni esatti dalla liberazione del regime nazi-fascista, come del resto evoca il titolo riportato sul manifesto dell’evento.

  • La giornata del baratto e del riutilizzo. A Monza torna sCambiamo

    Scambiamo2015 smallDopo l’edizione di maggio 2014 (quasi mille monzesi hanno scambiato in piazza Trento e Trieste, per circa quattromila oggetti barattati in totale), torna "sCambiamo!", la festa monzese del baratto e del riuso, domenica 7 giugno in Piazza Carrobiolo.

  • Anche in biblioteca il volontariato "è una bella storia"

    bibliotecaLa parola BIBLIOTECA vi fa pensare a scaffali polverosi, libri consunti e silenzio?
    Cambierete idea conoscendo l'associazione "LA BIBLIOTECA È UNA BELLA STORIA": un'occasione per persone di qualsiasi età e livello culturale, che vogliano dare il loro contributo nelle attività che si svolgono in biblioteca.
    E non mancheranno le sorprese!

  • Carta di Milano: cibo diritto di tutti

    expo copy"Il fondamento della Carta è tanto ambizioso quanto urgente: il diritto al cibo deve essere considerato diritto umano fondamentale e occorre, oggi più che mai, una mobilitazione diffusa per garantire l’equo accesso al cibo per tutti". Lo scrive Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali nel suo intervento su La Stampa.it.

    Leggi tutto

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?