Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

giardinettiI giardinetti pubblici, dove i bambini vanno a giocare e i ragazzini si incontrano per stare insieme, sono degli spazi che da sempre destano diversi problemi e discussioni in ogni città e Monza non è da meno. Ecco perché diversi cittadini hanno deciso di intervenire attraverso le dinamiche del Bilancio Partecipativo per migliorare la fruizione delle aree gioco cittadine.

I progetti dedicati sono due, uno che mira a riqualificare i giardini di via Grassi (nella foto), alle porte del centro storico, l’altro prevede di migliorare l’accessibilità dei giardini di via Borsa angolo via Maroncelli, nel quartiere di Regina Pacis San Donato.

Entrambi i progetti si focalizzano su due aspetti ben determinati: il miglioramento dell’arredo urbano e l’installazione di giochi accessibili ai bambini disabili; i budget previsti sono allineati fra loro 10000 € per via Grassi e 12500 € per via Borsa.

I genitori e i nonni dei bambini che frequentano abitualmente i giardinetti sono spesso dell’opinione che i ragazzi più grandi siano motivo di disturbo alla serenità del gioco dei loro figli e nipoti, a causa di piccoli atti vandalici e di eccessi di vivacità. 
Questi spazi pubblici sono però fondamentali per l’aggregazione dei ragazzi e per lo sviluppo della loro socialità.

La riqualificazione dell’area deve avvenire periodicamente per far sì che questi piccoli conflitti abbiano un momento di pausa, così che i più piccoli possano giocare in un luogo ameno e che i più grandi, circondati dall’ordine non siano spinti a rovinarlo.

Il maggiore pregio dei due progetti è sicuramente l’installazione dei giochi per disabili, elemento di inclusione sociale, sulla quale, per fortuna, vi è una sensibilità crescente nella popolazione. In via Borsa è previsto anche un parcheggio per disabili, che al contrario non è possibile realizzare in via Grassi, una strada stretta e senza parcheggio, comunque facilmente accessibile.

Si apprende sul sito Monza Partecipa che questi due progetti sono prossimi alla realizzazione; non resta che attendere ancora un poco per vederli ultimati. 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?