Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

 

terremoto-abruzzo-laquila"Più di 200 mila euro. A tanto ammontano, ma forse sono di più, i fondi accantonati dai comuni della Brianza a favore dei terremotati dell'Abruzzo ma che giacciono ancora nelle casse delle amministrazioni per il mancato coordinamento da parte della Provincia di Monza su cosa fare e a chi girare concretamente i fondi".

Lo denuncia il Consigliere provinciale del Pd Adriano Poletti, che ha già presentato due volte un'interrogazione alla Giunta Allevi in proposito e che nella seduta di domani riproporrà ancora il tema.

"Sappiamo che il Presidente Allevi ha a cuore la questione ed è molto disponibile, ma servono i fatti - spiega Poletti -. È arrivato il freddo e i fondi dei brianzoli farebbero comodo a più di un comune delle zone terremotate. Ma dalla Provincia al momento ancora nessuna indicazione. Noi faremo comunque la nostra parte per aiutare tutti quei Comuni che hanno raccolto fondi e che non hanno ancora deciso di destinarli ad altro, cioè alle tante necessità che ci sono a livello locale".

"Cercheremo quindi - conclude Poletti - di mettere direttamente in contatto i Comuni brianzoli con realtà abruzzesi bisognose e auspichiamo che anche in extremis la Provincia di Monza trovi il modo di darsi da fare per essere utile a chi in questo momento ha più bisogno di noi".

Monza, 4 novembre 2009 - L'Ufficio stampa

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?