Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Emergency_Day_2011Sabato 18 giugno: piazza Trento e Trieste a Monza è stata lo scenario dell’Emergency Day. Un’iniziativa al suo ottavo anno di realizzazione, un appuntamento che il gruppo dei volontari di Monza e Brianza hanno voluto fortemente nei confronti di tutta la cittadinanza: per poter condividere con tutti una giornata di festa, di allegria, ma anche di informazione.

Una giornata in piazza dalle 9.00 di mattina fino alle 24.00, tutto un sabato per dire e dimostrare, ancora una volta, che Emergency è un’organizzazione seria, responsabile, trasparente e concreta! Presente da anni (dal 1994) sul territorio  nazionale (ed internazionale) e molto  ben rappresentata, a Monza e Brianza, da un gruppo attivo operante dal 2001. La mattina è stata dedicata a numerosi giochi interattivi rivolti soprattutto ai bambini.  Nel pomeriggio, fino al tramonto, sono stati proposti momenti di dibattito con il personale dell’Associazione che opera all’estero; alla sera, invece, è stato dato spazio ai giovani, con proposte musicali rock e ... per Emergency Day 2011 anche un coro di canto a cappella di musica gospel!

“Ci sono spettacoli e giochi per bambini, gruppi musicali e nello stesso tempo stand e banchetti che presentano le iniziative con i programmi di aiuto umanitario” afferma orgogliosamente Giancarlo Rivolta, coordinatore del gruppo  di Monza. “Emergency è anche un’organizzazione che opera molto sul territorio, impegnandosi a sensibilizzare i cittadini con numerosi banchetti, gazebo, presentazioni nelle scuole e nelle circoscrizioni, facendo conoscere l’attività dei volontari, ma anche le ragioni  per cui l’Organizzazione esiste e continua ad operare. Quest’anno, per festeggiare il decennale, è stato adottato il Progetto  di ampliamento dell’Ospedale pediatrico di Goderich”. I bambini sono le principali vittime della povertà e dei conflitti che si sono succeduti in Sierra Leone; il Centro di Emergency a Gederich è attivo ed operativo dal 2001, con un ambulatorio chirurgico in cui quasi la metà dei pazienti sono bambini. Per questo motivo nel 2002 è stato inaugurato anche un Centro pediatrico, che ha una media mensile di circa 800 visite e 100 ricoveri. Un ambulatorio aperto sei giorni alla settimana per 7 ore al giorno, ed un servizio attivo ventiquattro ore su ventiquattro per i casi urgenti. Nell’autunno del 2010 sono iniziati i lavori di ampliamento della struttura: l’obiettivo principale ora è quello di raccogliere fondi sufficienti per tale specifico progetto, per l’acquisto dei macchinari della struttura e garantirne un ampliamento efficiente.  Emergency è veramente, consentendo un gioco di parole, un’organizzazione organizzatissima: con personale specializzato e competente, ad ogni livello che riesce a realizzare risultati importanti ed impegnativi. E' presente ed operante in moltissimi paesi del Mondo, dove ha costruito e gestisce ospedali per i feriti di guerra e per emergenze chirurgiche, centri per la riabilitazione fisica e sociale delle vittime di mine antiuomo, traumi di guerra e molto altro ancora.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?