Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

NEINell’ultima seduta la giunta guidata dal Sindaco Roberto Scanagatti ha approvato diversi provvedimenti tra cui la proposta indirizzata a Regione Lombardia di inserire nel futuro Parco regionale che dovrebbe unire i parchi di interesse sovra comunale del Grugnotorto Villoresi, della Brianza Centrale (aree di Seregno) e di alcune aree di Desio, le aree agricole monzesi che si trovano in prossimità del canale Villoresi (dal confine con Muggiò fino a San Biagio), delle aree circostanti San Fruttuoso e dell’area del Casignolo, a sud di viale Campania.

Il totale delle aree monzesi che il Comune chiede di inserire nel parco regionale, il cui iter è stato già avviato, ammonta a più di 210 ettari (per dare un termine di paragone la cifra corrisponde a circa il 30% della superficie del parco di Monza).

“Qualora la nostra proposta venisse accolta – spiega l’Assessore Colombo -, una parte significativa del nostro territorio godrebbe di tutela non solo attraverso il Pgt vigente ma anche a livello regionale. Questa iniziativa dimostra l’intenzione di questa amministrazione di proteggere una parte più che rilevante del suolo verde e agricolo cittadino. Sulla proposta di istituzione del nuovo parco regionale chiederemo ai futuri candidati al Consiglio regionale e alla presidenza della Lombardia di prendere posizione”.

Le altre decisioni della giunta riguardano l’approvazione, su proposta dell’Assessore ai Lavori pubblici Antonio Marrazzo, del progetto definitivo di manutenzione straordinaria del centro sportivo comunale Nei, per un importo complessivo di 220 mila euro. I lavori prevedono il rifacimento della copertura degli spogliatoi della piscina, della palestra e dell’ingresso, la ristrutturazione delle docce e l’adeguamento dell’impianto elettrico. “Con questi interventi e con quelli già avviati per la sostituzione dei serramenti – commenta l’assessore Marrazzo – il centro sportivo potrà tornare finalmente alle condizioni che lo hanno fatto apprezzare a tanti monzesi”

Sempre su proposta dell’Assessore Marrazzo la giunta ha approvato due delibere per un totale di circa 500 mila euro. La prima dà il via libera alla manutenzione straordinaria di 16 alloggi comunali sfitti, che potranno così essere messi a disposizione delle famiglie in lista di attesa per l’assegnazione. Per questo intervento la spesa è di 350 mila euro. Con la seconda delibera la giunta ha autorizzato la sostituzione di 46 caldaie negli alloggi comunali: con una spesa in questo

caso di 150 mila euro gli impianti saranno sostituiti con caldaie più efficienti e in grado di produrre un significativo risparmio energetico.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?