Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

cantiere-san-fruttuosoOgni mattina, in Africa, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, o morirà di fame.

Anche se non viviamo in Africa ogni mattina quando un residente di San Fruttuoso  o Triante si alza per recarsi al lavoro o a scuola ‘’travolto dal solito destino’’,  deve sperare di uscire incolume dal traffico caotico ed incontrollato circostante la ss.36.

‘’Travolto dal solito destino’’? Si perche’ questa e’ la normalita’ dell’ anomalo caos quotidiano che interessa ormai da lungo tempo la zona.
Nella caotica commistione di camion, autobus, macchine, pedoni, ciclisti, motociclisti, persone di tutte le eta’.

Ognuno inizia la sua lotta giornaliera per conquistare pochi metri di strada ed attraversare  il cantiere dell’autostrada monzese.

Inadeguati i vigili, presenti da poco nelle ore di punta,   per affrontare un problema che andrebbe risolto in modo piu’ radicale con una viabilita’ alternativa mai valutata e preparata, con una piu’ efficace messa in sicurezza dei percorsi  destinati all’utenza piu’ debole (pedoni, ciclisti).

Inadeguati a sanzionare i soliti ‘’furbi’’ che compiono infrazioni (inversioni di marcia, attraversamenti con semaforo rosso) mettendo a repentaglio l’ incolumita’ degli altri.

Inetta la nostra amministrazione impegnata a licenziare velocemente una variante al PGT che stabilizzera' questa situazione di caos aumentando altresi' l'inquinamento atmosferico ed acustico.

Impotenti,assuefatti,rassegnati i residenti che attendono, attendono in coda ai semafori, in coda nei diritti.
Attendono,  ignari o abbindolati dalla ''valorizzazione''; attendono  il prossimo scempio ''la colata di cemento'' che ci regalera' la nostra amministrazione.

Impegno dei nostri amministratori che, appare sempre piu' manifesto, viene portato avanti ''a tutti i costi'' in ragione di un mandato che non e' certo quello conferito dai cittadini.

Un regalo per pochi ma che tutti pagheremo molto caro. Anche questo  purtroppo e' un problema da non sottovalutare.

Silenzio! lasciateli lavorare.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?