Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

giovanicasinoTre notizie su giovani e Monza sulle quali riflettere. Brianza agli ultimi posti sulla “vivibilità giovanile” Avendo Monza un Assessorato alle Politiche giovanili, tra l’altro molto attiva nel produrre iniziative a “sua immagine e somiglianza”, sembra che Monza si occupi e bene dei propri giovani.

 

A smentire tale percezione ci pensa una recente indagine della Camera di Commercio di Monza e Brianza che relega la nostra Provincia agli ultimi posti tra quelle più “vicine ai giovani”. Infatti primeggiano realtà toscane ai primi posti:Prato e Pistoia

A Prato e a Pistoia i giovani under 30 vivono meglio, hanno più opportunità a livello lavorativo e più possibilità di trovare facilmente luoghi culturali, di aggregazione e per il tempo libero, oltre agli esercizi commerciali. Subito dopo le province toscane troviamo Savona, quindi il primo capoluogo di regione Torino, seguito da Genova, quindi Rimini, Milano, Firenze, Trieste e Lucca.

Un figlio drogato di slot machine per colpa del casinò di Monzapiù

Con una coraggiosa lettera al Cittadino due genitori raccontano la drammatica storia di un loro figlio che ebbe la sventura di provare il gioco delle slot machine nel Casinò allestito in occasione di Monza Più dal comune di Monza proprio davanti al Lliceo Zucchi. Una prima esperienza di iniziazione (ovviamente gratuita) che lo portò nel tempo ad una dipendenza compulsava.

Già l’anno prima il Pd in Consiglio aveva denunciato pesantemente l’idea che il Comune promuovesse e patrocinasse iniziative sotto l’Arengario e in Piazza Trento (durante la convention di XFactor) che avevano per business lo scopo di promuovere giochi d’azzardo, quando è ormai è noto che questi giochi risultano tra le nuove drammatiche dipendenze, che spesso vanno a rovinare anche economicamente giovani e adulti

Stadio 54: Mega discoteca di 3 mila posti al Brianteo

È la novità dell'estate monzese: dalla sera dell'1 giugno fino all'11 settembre in viale Stucchi apre lo “Stadio 54”, ovvero due spazi da tremila posti totali per ballare fino alle 4 del mattino. Senza temere il cattivo tempo, visto che tutto succede al coperto. Il Brianteo si trasforma in discoteca…. e lo Stadio si candida a essere uno dei punti di riferimento per il popolo della notte della Brianza e del Milanese.

La convenzione tra il Comune di Monza e l’A.C- Monza ha permesso questa grande iniziativa commerciale in città, una sorta di prova generale di quello che dovrà essere il cosiddetto Polo sportivo nella variante pgt.

L’Assessore allo Sport che patrocina e condivide l’iniziativa non ha dubbi: “Si dice spesso che non si danno spazi per i giovani, in questo caso mi pare che si sia fatto il contrario invece, per questo il Comune ha patrocinato questa iniziativa».

Niente in contrario riguardo all’avere una discoteca in città, semmai qualche perplessità dovrebbe suscitare il fatto che nel contempo si è operato per fare chidere pub e locali giovanili all’una di notte e spesso ci si straccia le vesti sul problema dell’alcolismo e degli incidenti stradali

Ma quale è la proposta culturale ed educativa dell’’Amministrazione Comunale? Casinò davanti allo Zucchi e discoteca nel Brianteo!

In questi anni l’attivismo sfrenato dell’Assessore Sassoli nel realizzare “di tutto e di più” in città, ha fatto calare una cortina fumogena, che ha impedito di porgli la domanda di fondo: “ma quale è il progetto culturale ed educativo che l’amministrazione e l’Assessorato ha per i giovani di Monza?

Ammesso (e non concesso) che una proposta ci sia, quello che emerge è una proposta per giovani “consumatori” (concerti, eventi, giochi), per giovani competitori (bandi,concorsi, gran premi)  ma non di giovani protagonisti di se stessi e della gestione dei loro spazi e del loro futuro.

E’ una idea che privilegia l’apparire e la quantità e non l’aiutare a “saper essere” e la qualità

dei servizi e della partecipazione giovanile

E’ su questa sostanziale differenza: il progetto culturale ed educativo che si differenzia drasticamente tra la proposta del Pd “per e con i giovani”  con quella del centrodestra che governa la città.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?