Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

biciclettaL’Associazione Monza in Bici  con Massimo Benetti scrive all’Assessore alla Viabilità approposito del problema che riguarda la possibilità di parcheggiare in sicurezza le biciclette nelle aree di fronte alla Stazione Ferroviaria di Monza.

Nella lettera Benetti denuncia la carenza di rastrelliere che andrebbero potenziate per le numerosissime persone che utilizzano in tandem bici-treno per recarsi al lavoro da pendolari.

Crediamo però sia indispensabile segnalare meglio la presenza di questi stalli, in particolare nelle ore serali, onde evitare pericolosi incidenti dovuti al loro posizionamento sulla sede stradale.

Il potenziamento delle rastrelliere infatti, oltre ad offrire ai cittadini un parcheggio sicuro per le proprie biciclette, migliorerebbe il decoro della stazione.

Naturalmente tutto ciò vale per l’intera città di Monza, ci sono infatti zone senza la possibilità di parcheggiare le proprie biciclette, salvo i soliti posti (pali, ringhiere ecc.).

Sul fronte opposto della stazione, p.zza Castello, esiste invece un problema di sottoutilizzo delle stesse. Pochi ormai le utilizzano e le biciclette vengono ultimamente bloccate alla ringhiera del parcheggio auto. Il motivo che induce ad un simile comportamento è l’elevato numero di furti che giornalmente si verifica in questo parcheggio per bici. Chi parcheggia la propria bicicletta la mattina ha molti dubbi di ritrovarla la sera al suo ritorno. Questo è dovuto anche alla scarsa illuminazione e la mancanza di telecamere per monitorare 24 ore il parcheggio.

Massimo Benetti infine, alla luce anche dei record di inquinamento atmosferico registrati a Milano ed a Monza, risollecita a nome della sua Associazione un maggior impegno dell’amministrazione a far sì che, a differenza di oggi la nostra stazione ferroviaria sia raggiunta con maggiore facilità con la propria bicicletta.

Ci sono infatti, a volerlo le possibilità di congiungere alcune ciclabili esistenti con la stazione, come ad esempio dal canale Villoresi lungo la via Borgazzi e C.so Milano e da Via Buonarroti lungo Via Mentana.

Di questo e altro l’Associazione Monza in Bici vorrebbe discutere  con l’Amministrazione Comunale per trovare insieme le migliori soluzioni per la vivibilità della città e per i cittadini “bici-pendolari”

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?