Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Un discorso mediocre.

A ben vedere la relazione programmatica del Presidente della Provincia Allevi ha evidenziato a tutti noi quello che era apparso chiaro già dalle prime battute di questo Consiglio provinciale e cioè un compito troppo grande per questo centrodestra, non all’altezza per una Provincia nuova e quindi fragile, esposta alle intemperie del nostro tempo.

Una progettualità illustrata a compartimenti stagni: scuola,sport,giovani,lavoro,formazione, priva di strategia e senza uno slancio ideale.

Non un accenno alle motivazioni che hanno portato alla realizzazione della nuova Istituzione, non uno sforzo e una volontà di voler unire e lavorare in rete nei vari campi di intervento, ma anche per rafforzare il senso di questo comunità brianzola.

Una delusione insomma, accompagnata dalla consapevolezza che la “mission” del Centrodestra in questi anni sarà il piccolo cabotaggio e il privilegio dell’interesse particolare rispetto a quello collettivo.

Il PD, il centrosinistra, le forze di opposizione hanno il dovere di provare a disegnare una Provincia diversa che si renda davvero utile, soprattutto in questa fase difficile di crisi economica.

Prendiamo il lavoro e la crisi occupazionale. Nelle linee programmatiche, in perfetto stile berlusconiano, la crisi non c’è, o meglio è già passata. Non vi è traccia di un’analisi rigorosa sullo stato attuale delle imprese (soprattutto quelle piccole) e dell’occupazione in questo territorio.

La Brianza purtroppo non è esente, i dati ci confermano quello che temevamo, con un’esplosione della Cassa Integrazione in deroga e una crescente difficoltà delle imprese abbandonate al loro destino.

In attesa di promuovere una strategia di sviluppo, da subito si possono dare 3 segnali di “pragmatismo brianzolo” .

Finanziare straordinariamente le famiglie in difficoltà , i CONFIDI della Provincia per le piccole imprese e costituire l’Osservatorio del mercato del lavoro al fine di poter realizzare politiche di reinserimento nel mondo del lavoro.

Serve uno scatto in avanti. Se non ora,quando?

Gruppo consiliare Pd Provincia Monza e Brianza

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?