Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Più democratici, più Lombardia!martina

Cara amica, caro amico,

stiamo entrando in questi giorni nel vivo delle assemblee congressuali dei nostri

circoli in tutta la Lombardia. Saranno non solo occasioni importanti per votare e scegliere delle persone ma,

soprattutto, per discutere e confrontarsi sul futuro del Partito Democratico e del Paese.

Abbiamo l’occasione di far compiere al PD un salto di qualità. Dopo i primi venti mesi di lavoro possiamo pro-

durre il giusto cambio di passo che ci si aspetta da noi, per essere più credibili, più forti, più riconosciuti.

Ha detto bene Pierluigi Bersani: dobbiamo poggiare su basi più solide il nostro lavoro. Dobbiamo definire a

chiare lettere chi siamo e chi vogliamo rappresentare. Dobbiamo tornare a condurre una battaglia sulle prio-

rità del paese, a partire dalla crisi che investe famiglie, lavoratori e imprese, senza dimenticare che va affron-

tato anche un vero confronto sui valori di riferimento della nostra comunità nazionale.

L’Italia ha bisogno di una riscossa civica e noi dobbiamo esserne i protagonisti.

Per questo vogliamo lavorare ad un partito popolare, laico, riformista. Un partito per l’uguaglianza, la soli-

darietà, il merito, la giustizia sociale. Un partito che rappresenti il mondo dei lavori e l’impresa diffusa, che

valorizzi i talenti, e che si faccia carico delle aspettative delle giovani generazioni. Un partito che sia dalle

parte di tante donne che ancora cercano opportunità.

Un partito che si riconosca come comunità di valori, idee e persone.

Sappiamo tutti che la Lombardia è un campo di prova decisivo per questa sfida. Il primo obiettivo per cui

stiamo già lavorando è quello di prepararci al meglio per sfidare la destra che da quindici anni governa la Re-

gione. Serve davvero aria nuova al Pirellone. Occorre un progetto forte per il futuro della Lombardia e noi

con una nuova alleanza di centrosinistra possiamo correre per vincere.

In questi venti mesi ho girato moltissimo la nostra terra, le nostre città e paesi, imparando a conoscerne le

tante diversità ed i problemi ma anche le opportunità e le grandi occasioni.

Mi ricandido alla guida del PD della Lombardia perché penso di poter contribuire a questo sforzo collettivo

mettendo in campo un impegno a tempo pieno.

Lo farò mettendoci tutta la passione di cui sono capace.

Buon Congresso!

Un caro saluto.

MAURIZIO MARTINA

Candidato Segretario regionale del Pd della Lombardia

 

 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?