Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

  • Da Rifiuti a Risorse, un passo del territorio verso l'economia circolare

    ricicloQuesto è un breve resoconto del convegno sui rifiuti che si è tenuto a Legnano il 31 gennaio scorso: a introdurre il convegno è stato Oreste Magni, presidente dell'Ecoistituto della Valle del Ticino di Cuggiono. Hanno preso la parola Marco Ricci della Scuola Agraria del Parco di Monza, Enzo Favoino (Scuola Agraria del Parco di Monza e Comitato scientifico Zero Waste Europe), Paolo Contò, direttore del consorzi Priula e Treviso Tre, Gabriele Andrighetti, consulente società Ritechnor impegnata nel riciclo innovativo di materiale composto da plastiche e altri materiali, Maura Forte, sindaco di Vercelli ed, in video, il già commissario europeo Janez Potocnik.

  • Conciliazione famiglia-lavoro: la CISL ne parla al Binario 7 il 19 febbraio

    familyNegli ultimi anni le norme che favoriscono la conciliazione tra vita e lavoro delle persone, ed in particolare delle madri e dei  padri, hanno ricevuto integrazioni e modifiche e non è sempre agevole districarsi tra le stesse per individuare i  percorsi possibili al fine di sfruttare appieno le opportunità offerte dalla legislazione. La CISL Brianza ha organizzato, per Giovedì  19 febbraio prossimo,  un seminario di approfondimento che aiuti a districarsi tra le norme.

  • Sabbatucci e Rumiz a Monza sulla Grande Guerra

    ggDopo il successo della conferenza sul bombardamento di Monza del 1916, proseguono le iniziative dedicate alla Grande Guerra organizzate a Monza da Museo Etnologico di Monza e Brianza, Croce Rossa Italiana, FAI , ANPI, ANED, Novaluna, Accademia S. Marciano, con il patrocinio di Prefettura, Provincia e Comune di Monza.

  • Quando la guerra "ci capitò addosso"

    20150131 171649 2Il piccolo Mulino Colombo, incastonato nel cuore di Monza, è già da solo un pezzo di storia, ma fino al 24 maggio ne racconta una più grande: nella mostra "1915-18: Brianza al fronte" sono esposti documenti e oggetti di quella che l'ultimo libro di Aldo Cazzullo chiama "La guerra dei nostri nonni".
    Dai racconti e dalle immagini dei nonni, molti anche monzesi, raccolti con tenacia e passione dalle volontarie del Museo Etnologico di Monza e della Brianza, riprendono vita e colore piccoli e grandi momenti di quegli anni tormentati.

  • Arengario e Villa Reale si accendono per illuminare le coscienze sulla guerra in Syria

    ArengarioVenerdì 27.2 sera alle 18 i due principali monumenti di Monza - l’Arengario e la Villa Reale - si “accenderanno di rosso” con l’obiettivo di illuminare e attrarre l’attenzione dei cittadini di Monza sulla tragedia che da 4 anni fa della Siria, un paese distrutto, affamato e martoriato dalla guerra.

  • La guerra: un dramma per tutti, vinti e vincitori

    conferenza"Un evento catastrofico per tutta l'Europa: non solo per i vinti". Questa frase può essere la sintesi della conferenza del Professor Giovanni Sabbatucci, già ordinario di Storia Contemporanea alla Sapienza di Roma, sul tema "Grande guerra, guerra totale". Il Binario 7 di Monza ha ospitato giovedì scorso questa proposta di riflessione promossa dalle Associazioni Novaluna, Anpi e Museo Etnologico di Monza e della Brianza e accolta da un folto pubblico.

  • Centro Sportivo Ambrosini: presentata la nuova gestione

    images 1 copy copyQuesta mattina 24 febbraio alle ore 13 in sala giunta del Palazzo comunale di Monza si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’affidamento della gestione del Centro sportivo Ambrosini all’associazione temporanea d’impresa guidata dalla storica società sportiva Ges Monza 1946. 

  • Paolo Rumiz a Monza: "Come i cavalli che dormono in piedi"

    Grande guerraC’è voluta la ricorrenza centenaria della prima Guerra Mondiale con i suoi eventi commemorativi per capire che quello che avevamo studiato a scuola era solo una piccola parte della tragedia che ha sconvolto l’Europa, ma non solo, nei primi anni del cosiddetto secolo breve.

  • Dalla Chiesa a Concorezzo: "Per un Manifesto dell'Antimafia"

    nando dalla chiesaNando Dalla Chiesa è venuto a Concorezzo il 25 febbraio scorso, invitato dalla locale associazione Minerva, a chiudere il ciclo di conferenze “Ora Legale”che ha coinvolto anche Novaluna, Liberae Antes, nei comuni di Monzae Agrate, con il pretesto di presentare il suo ultimo libro "Per un manifesto dell'antimafia".

  • San Francesco e Caravaggio: la luce incontra l'ombra

    SAN FRANCESCOSi è conclusa il 19 aprile l'esposizione dell'opera "San Francesco in meditazione con teschio" di Caravaggio, ospitata al Serrone della Reggia di Monza. È stato un grande successo: grande arte, ottimo allestimento e ingresso gratuito.

  • La Salute ai tempi della crisi - Due incontri di Novaluna

    salute e crisiL’Associazione Novaluna ha organizzato nel mese di Marzo due incontri sul tema della salute. In particolare riguardo: alla relazione tra gli (alti) costi dei medicinali per le gravi malattie e la tenuta del sistema nazionale sanitario – alla problematica relativa al tema del fine vita.

  • Carta di Milano: cibo diritto di tutti

    expo copy"Il fondamento della Carta è tanto ambizioso quanto urgente: il diritto al cibo deve essere considerato diritto umano fondamentale e occorre, oggi più che mai, una mobilitazione diffusa per garantire l’equo accesso al cibo per tutti". Lo scrive Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali nel suo intervento su La Stampa.it.

    Leggi tutto

  • Villa Reale: aperta la mostra "Il fascino e il mito dell'Italia"

    mostra VillaIl 23 aprile scorso ha aperto i battenti - nei bellissimi ambientidel secondo piano nobile della Villa Reale di Monza - una prestigiosa mostra dal titolo “Il fascino e il mito dell’Italia dal cinquecento al contemporaneo” una mostra che, con un progetto ambizioso e affascinante, vuole testimoniare come, per almeno tre secoli, dall’inizio del Seicento a tutto l’Ottocento, l’Italia sia stata la meta privilegiata degli aristocratici e degli uomini di cultura di tutta Europa e nel XIX secolo anche dei viaggiatori del Nuovo Mondo.

  • Anche in biblioteca il volontariato "è una bella storia"

    bibliotecaLa parola BIBLIOTECA vi fa pensare a scaffali polverosi, libri consunti e silenzio?
    Cambierete idea conoscendo l'associazione "LA BIBLIOTECA È UNA BELLA STORIA": un'occasione per persone di qualsiasi età e livello culturale, che vogliano dare il loro contributo nelle attività che si svolgono in biblioteca.
    E non mancheranno le sorprese!

  • La giornata del baratto e del riutilizzo. A Monza torna sCambiamo

    Scambiamo2015 smallDopo l’edizione di maggio 2014 (quasi mille monzesi hanno scambiato in piazza Trento e Trieste, per circa quattromila oggetti barattati in totale), torna "sCambiamo!", la festa monzese del baratto e del riuso, domenica 7 giugno in Piazza Carrobiolo.

  • A.N.P.I.: a Besana Brianza il 24 giugno al via la Festa

    20150624-besana“70 anni liberi”: così la sezione di Monza e Brianza dell’A.N.P.I. ha voluto intitolare la Festa provinciale annuale che si terrà a Besana Brianza, dal 24 a 28 giugno prossimi, presso il Centro sportivo di Via De Gasperi. Sarà la celebrazione di un
    anniversario importante, a 70 anni esatti dalla liberazione del regime nazi-fascista, come del resto evoca il titolo riportato sul manifesto dell’evento.

  • Milano, profughi in stazione. Anche da Monza raccolta viveri: cosa serve

    cibo profughiMilano, in questi giorni di emergenza, da quando in stazione Centrale sono arrivati centinaia e centinaia di profughi, mette in scena una straordinaria raccolta di viveri in favore dei migranti. Che hanno fame e che vedono arrivare i cittadini milanesi con il necessario per sfamarli, come una straordinaria storia di Natale in anticipo (o in ritardo). E anche Monza si attiva. Come?

  • Profughi in Brianza: quello che si fa e non si dice...

    integrazioneRiceviamo e pubblichiamo volentieri questo articolo di Fabio Annaro Direttore della rivista On-Line “Il Dialogo” che riporta quanto di buono si sta facendo in Brianza riguardo alla presenza dei profughi dalle guerre. 

  • Monza riscopre la sua Cappella Espiatoria. Da settembre apre al pubblico

    CAPPELLAMosaici di artigianato veneziano, finestre di alabastro a filtrare la luce, soffitti con cieli trapunti di stelle: non è un monumento di Ravenna, ma la nostra Cappella Espiatoria, che da settembre riaprirà al pubblico.

  • L’Europa prova a ripartire dal discorso sullo Stato dell’Unione

    european union1518 img“Il discorso di Juncker davanti ai cittadini di tutta Europa aumenta la trasparenza e la democraticità dell'Ue e potrebbe, forse, diventare anche qualcosa di più: segnare l'inizio di un nuovo capitolo dell'Unione europea” ha detto Alessia Mosca commentando il discorso tenuto negli scorsi giorni, in piena emergenza rifugiati, dal Presidente Juncker.

    Leggi tutto

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?