Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Il PD Lombardo scende in campo contro il decreto Ronchi che obbliga i comuni a conferire ai privati la gestione degli acquedotti e chiede a Formigoni di difendere l'autonomia della Lombardia dalle scelte centraliste del governo. La richiesta è netta, la critica anche di più. "Il decreto Ronchi sulla privatizzazione dell'acqua potabile - ha dichiarato il segretario del PD Lombardia Maurizio Martina - è frutto di una politica centralista che contraddice chi, come la Lega, anche qui professa un'attenzione al territorio.

Il problema casa in Lombardia è grande, ma mai quanto la propaganda di Formigoni. Sarebbero 374 milioni gli euro spesi nel 2009 per contributi agli affitti e per l'acquisto della prima casa, per i contratti di quartiere e via discorrendo.

Nigeria_dic_2009_Monza

Nigeria_dic_2009_Monza

futuro_monza

 

Sabato 28.11 dalle 9,30 alle 13

GAZEBO in:

Centro: Piazza Roma angolo Napoleone (Arengario)
Quartiere Libertà: Viale Libertà angolo via Tosi

Quartiere Cederna: Via Ugo Foscolo angolo via Buonarroti (Esselunga)
Quartiere S.Rocco: Via S.Rocco angolo via Cellini
Quartiere Triante: Piazza Giovanni XXIII verso via Vittorio Veneto
Quartiere Cazzaniga: Parco 80

Quartiere S.Giuseppe: Corso Milano (vicino alla Posta centrale)

 

Nei gazebo verrà distribuito volantini:

Quale futuro per Monza” (sul futuro urbanistico della città)

e sui problemi di ogni Circoscrizione

 

Inizierà la raccolta firme di una petizione

Salviamo le aree verdi” da inviare al Sindaco

promossa dalle forze politiche di minoranza in Consiglio Comunale

immagine documento documento
Serve occuparsi di lavoro, imprese, famiglie, perché la crisi economica sta diventando crisi sociale, mentre il governo pensa solo ai problemi del premier. Così sarà il PD a farsene carico, chiedendo attenzione anche per i temi dell’ambiente e dell’energia, di soluzioni per la giustizia dei cittadini e non per annullare i processi di Berlusconi, di riforme condivise della politica. È l’orizzonte dei prossimi mesi tracciato da Pier Luigi Bersani durante la Direzione Nazionale in cui sono stati resi noti anche i componenti della nuova segreteria e i presidenti dei forum, che saranno il cuore della discussione politica del PD.

hi-teck"Banda larga strategica, sia un impegno bipartisan. Provincia di Monza, Regione Lombardia e Governo si impegnino per il rilancio del distretto hi tech della Brianza, che conta più di 10 mila addetti e che oggi versa in grave sofferenza".

Boris Pahor a Monza per Novaluna.
Giovedì 26 novembre alle 21 al Binario 7.

Boris Pahor

 

Boris Pahor (1913), decano della letteratura slovena, nasce e vive a Trieste. In questa città ha
insegnato per molti anni letteratura slovena e italiana all'istituto magistrale. Testimone coraggioso dei crimini fascisti e voce vibrante di una minoranza linguistica perseguitata, dopo l'8 settembre si unisce alla resistenza antifascista slovena.

 

Comunicato stampa 
celesticaUn ordine del giorno per esprimere solidarietà ai 1300 lavoratori dell'Alcatel Lucent, azienda dell'hi tech di Vimercate, che versa in una preoccupante crisi, e per chiedere a Regione Lombardia azioni di sostegno al Distretto tecnologico della Brianza, in particolare del vimercatese, e al ministero dello Sviluppo economico di sostenere economicamente la diffusione della banda larga, ora in fase di stallo, infrastruttura decisiva e propedeutica al rilancio delle imprese del settore hi tech.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?