Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

DordoniIn seguito alla grave aggressione a colpi di spranga avvenuta nei confronti di un esponente del centro sociale "Dordoni" il 18 gennaio a Cremona da parte da parte di una sessantina di militanti di Casa Pound arrivati a Cremona in occasione della partita di calcio Cremonese-Mantova, Loris Maconi, a nome dell'ANPI di Monza e Brianza, ha rilasciato un comunicato stampa che condanna l'accaduto ed esprime piena solidarietà verso la vittima che si trova in stato all'ospedale di Cremona ancora in prognosi riservata.

Riportiamo di seguito il comunicato stampa:

"L'ANPI di Monza e Brianza si associa ai comunicati dell'ANPI di Cremona e dell'ANPI regionale ed esprime piena solidarietà alla persona che è stata aggredita. Questo episodio testimonia, ancora di più, che non sono più accettabili inerzie e sottovalutazioni nei confronti della presenza di forze neofasciste. Deve essere chiaro a tutti che non è in discussione la libertà di espressione ma l'incompatibilità della presenza di tali forze con il nostro ordinamento democratico. L'ANPI di Monza e Brianza è pienamente solidale con l'ANPI di Cremona e, come stabilito nella riunione della presidenza regionale tenutasi oggi pomeriggio, parteciperà alle iniziative che l'ANPI di Cremona riterrà di organizzare nei prossimi giorni."

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?