Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

Sciopero_CGIL-settE già, siamo ancora qua……le parole della canzone di Vasco per dire che ancora una volta i lavoratori della Brianza hanno ribadito con orgoglio il No agli attacchi ai diritti ottenuti con anni di sacrifici e di lotte.

Francamente non abbiamo capito il nesso tra “pareggio in bilancio” e “cancellazione dei diritti”! forse non siamo ancora bravi a risolvere le equazioni, ma crediamo di essere capaci nel difendere ad oltranza il confine tra modernità e medioevo.

Nella CGIL abbiamo riscontrato l’opposizione sociale, e orgogliosamente nel PD Brianzolo abbiamo trovato l’opposizione politica al declino di un paese governato da irresponsabili ed incapaci. Molte bandiere del PD, molti militanti e molti dirigenti del nostro partito, in prima fila con i lavoratori a difesa della storia delle nostre terre e della nostra cultura legata al lavoro e alla fatica, ma anche alla dignità! La dignità che il governo vuole togliere dopo non aver saputo difendere il lavoro perduto.

Molta facce vecchie e nuove in corteo tra le strade della nostra città ! giovani studenti, precari, lavoratori e pensionati tutti assieme nella consapevolezzza di vivere un momento difficile per il nostro paese e i nostri territori, ma orgogliosi di portare quella ventata di speranza verso il cambiamento! Chissà! Forse siamo agli sgoccioli! In fondo anche ieri sera allo stadio di Firenze ci sono stati applausi e incitamenti a Mario Balotelli! Segno che le cose stanno cambiando …il buio sta diventando luce! un grazie particolare a Pippo Civati, Enrico Brambilla e a tutti i dirigenti del PD presenti a fianco dei lavoratori.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?