Seguici su: FacebookTwitter

consiglio comNel Consiglio Comunale di Lunedì 18 maggio è stato approvato a Maggioranza il Piano Finanziario del Ciclo dei Rifiuti Urbani e delle Tasse sui Rifiuti per il 2015. E’ stato anche votato un ordine del giorno proposto dai partiti e movimenti della maggioranza presenti in Consiglio nel quale si sottolinea che l’intenzione dell’Amministrazione di andare nella direzione del sostegno delle categorie più deboli e le famiglie con minor reddito.

In concreto, il Consiglio impegna la Giunta comunale ad elaborare e proporre al consiglio misure idonee ad ampliare la fascia dei contribuenti esenti dall’addizionale Comunale IRPEF, di introdurre misure di riduzione della TARI da applicare in ragione del valore ISEE.

Infine, si impegna la Giunta a perseguire il mantenimento delle risorse finanziarie destinate al funzionamento dei servizi pubblici, prevalentemente diretti alle fasce di popolazione più debole, al contrasto delle discriminazioni e al sostegno attivo alle politiche di genere alle azioni di contrasto alla povertà e alla promozione di opportunità per i giovani e le famiglie.

Il tam tam mediatico dei giornali locali che hanno pubblicizzato e ipotizzato un aumento indiscriminato delle tariffe sui rifiuti e in generale di aumento delle tasse per i cittadini monzesi, hanno trovato smentita nella scelte dell’Amministrazione Comunale tese ad affrontare i tagli dello Stato, con politiche tariffarie che invece cercano di tutelare le fasce più deboli e svantaggiate pur in una situazione di riduzione oggettive di risorse per i Comuni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?