Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

eternit

E' stato approvato, dopo una lunga battaglia in commissione Ambiente, il dibattuto collegato ordinamentale che contiene le nuove norme per le bonifiche, compresa quella di Rodano-Pioltello che rischia di essere multata dall'Unione Europea se non dichiarerà effettuati i lavori di risanamento.

Da ora in avanti i costi delle bonifiche dovranno essere pagati in parte dai Comuni. Gli stessi che hanno avuto il disagio del sito inquinato e pericoloso.

Un regalo ai privati, come è stato definito dal PD che in Aula ha votato contro.

"Il testo di questa disposizione - commenta Giuseppe Civati - continua a essere cambiato per un'urgenza (la multa europea, appunto), poi smentita dalla stessa Giunta con due emendamenti dell'ultimo minuto presentati dall'assessore Buscemi. Non è accettabile metodologicamente. Ora i guasti provocati dai privati ricadranno sulle spalle dei cittadini e dei Comuni. Una scelta di deresponsabilizzazione di chi inquina verso la comunità. Non solo - incalza il consigliere regionale - la norma prevede anche che ora ci sia la possibilità di trasferire le volumetrie edificatorie in altri comuni, a prescindere dalla volontà degli stessi. Insomma - chiude Civati - un altro regalo al privato".

 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?