Il problema casa in Lombardia è grande, ma mai quanto la propaganda di Formigoni. Sarebbero 374 milioni gli euro spesi nel 2009 per contributi agli affitti e per l'acquisto della prima casa, per i contratti di quartiere e via discorrendo.

La parte del leone la farebbe, sempre secondo il presidente, il fondo di sostegno all'affitto, con 123,1 milioni. Ma qui le cifre proprio non tornano. "Siamo di fronte - dichiara Franco Mirabelli - a un caso di schizofrenia della Giunta, le cifre scritte a bilancio sono altre. Nel bilancio preventivo 2009 per il fondo sostegno affitti erano presenti 19,5 milioni, di cui 5 per le famiglie di chi ha perso il lavoro o è in mobilità, diventati durante l'anno 30 milioni grazie allo spostamento di risorse stanziate per l'acquisto della prima casa e rimaste inutilizzate. Nel bilancio preventivo 2010 le risorse stanziate sono ancora 19,5 milioni. È vero che a Natale ci sentiamo tutti più generosi - attacca il consigliere - ma al di là della propaganda la Giunta continua a sottostimare il problema della casa, che si è aggravato con la crisi, impegnando risorse del tutto insufficienti. I toni trionfalistici di Formigoni e Scotti mi paiono del tutto fuori luogo".

 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?