Emendamento alla delibera “Alberi di Natale per i quartieri”

Riteniamo che,

• in questo momento di grave crisi economica, spendere del denaro pubblico per gli alberi di Natale sia una cosa del tutto superflua e un’esigenza non prioritaria, rispetto a tante altre più essenziali, quando molte famiglie attraversano difficoltà molto serie

• celebrare la festività natalizia, che dovrebbe essere simbolo non di spreco ma di condivisione e fratellanza, debba essere fatto non basandosi sull’esteriorità e sull’effimero ma dimostrando concreta vicinanza alle persone più deboli

Per questo

PROPONIAMO

che l’importo di 1.600 €, corrispondente all’acquisto e addobbo degli alberi di Natale, venga utilizzato per l’acquisto di pacchi alimentari da offrire alle famiglie più bisognose, appoggiandoci eventualmente ad associazioni come la Caritas e la San Vincenzo o ai frati francescani della Madonna delle Grazie.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?