Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

la_notte_dei_ricercatoriLa Notte dei Ricercatori è una iniziativa promossa dalla Commissione Europea che coinvolge ogni anno ricercatori e istituzioni di ricerca di tutti i paesi europei. Lo scopo è quello di sensibilizzare i cittadini sull’importanza e necessità della ricerca, attraverso l’illustrazione delle attività ed i risultati più significativi.

Quest’anno la Notte si è svolta il 28 settembre, con manifestazioni in tutte le principali città europee (vedi http://www.meetmetonight.it/). Per l’occasione l’Istituto di Ricerca Sulle Acque  (IRSA-CNR)di Brugherio  ha inteso dare il proprio contributo organizzando “Il giorno dopo ‘La notte dei ricercatori’", con l’obiettivo di far conoscere le attività di osservazione e di studio messe in atto dall’Istituto per la salvaguardia del Fiume Lambro.

La data dell’evento, inizialmente previsto per il 29 settembre (“il giorno dopo”), è stata rinviata, causa maltempo, al Sabato 6 ottobre (Parco della Villa Reale di Monza, ore 15:00 - 18:00, Ponte dei Bertoli, ingresso pedonale di Villasanta).

I Ricercatori scenderanno in campo con i loro strumenti di indagine per effettuare misure, prelievi, analisi fisiche e chimiche delle acque ed osservare gli organismi che vivono e proliferano nei corpi acquatici e nei loro sedimenti.

I visitatori potranno interagire con i Ricercatori partecipando alle misure, osservare i sistemi informatici utilizzati nelle indagini, ma soprattutto informarsi sul funzionamento degli ecosistemi acquatici, sul grado di salute del Fiume Lambro e sulle prospettive di risanamento, sullo stato dei laghi lombardi ecc.

L’occasione permetterà ai visitatori di comprendere che i Ricercatori sono persone comuni che cercano di comprendere i fenomeni ed i meccanismi che governano la natura, generalmente accompagnati da una forte motivazione che li sprona continuamente a misurarsi con la scienza.

Un’ampia illustrazione delle attività svolte dall’IRSA nelle sue tre sedi di Roma, Bari e Brugherio, accompagnata dalla esposizione di risultati in forma di poster e diapositive, consentiranno ai visitatori di entrare nel merito di un mestiere affascinante il cui scopo unico è quello di comprendere meglio gli ecosistemi acquatici, per consentire di mettere a punto le normative e gli strumenti per la loro protezione.

Infine, grazie ai circa 50 anni di attività di studio e ricerca dell’IRSA sul Fiume Lambro, dalla sorgente alla foce nel Fiume Po, verranno presentate specifiche informazioni sullo stato del fiume e del Lago di Pusiano che le sue acque formano ai piedi del Triangolo Lariano.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?