Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

festa_monza_in_biciDomenica prossima sarà una giornata importante per gli oltre 300 iscritti all’Associazione Monza in Bici, lo sarà ancora di più per la città che ha potuto relazionarsi con le tante iniziative svolte da questa associazione “ciclo-ambientalista. 

 

Un compleanno da ricordare anche per gli amministratori (sarà presente il nuovo Sindaco) e per le forze politiche monzesi, perché l’Associazione ha sempre avuto un ruolo di progettualità importante riguardo al tema delle piste ciclabili e della mobilità a Monza.

 

Nel rispetto dell’autonomia associativa anche come Pd ci associamo agli auguri all’Associazione, non solo perché lo merita per la passione e competenza dimostrate in questi anni , ma perché ci auguriamo continui ad avere nei prossimi 10 anni, quel ruolo di stimolo, criticità e proposta che per amministratori locali e forze politiche resta fondamentale avere come interlocutore.

 

Di seguito il Comunicato Stampa e il programma della festa di compleanno

redatto da “un vecchio amico”. Massimo Benetti (Addetto Strampa)

Un po' di storia:
Nata nel 2002, per volontà di alcuni amici preoccupati per la situazione caotica del traffico veicolare e del relativo inquinamento acustico e atmosferico, ha avuto in questi 10 anni il favore dei cittadini monzesi e di molti amministratori pubblici.

Vogliamo ricordare alcuni dei soci fondatori che non ci sono più, che avevano in testa l'idea meravigliosa di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di modificare i propri comportamenti in favore di una mobilità dolce e sostenibile.
Ricordiamo Peppino Motta e Gabriele Lamera, quest'ultimo presidente dell'associazione per alcuni mesi, mentre Peppino, il nostro saggio padre, che ha dispensato saggezza appunto, a tutti noi, impostando l'associazione in termini ambientalisti.
Fin dalla partenza, alla sua fondazione, abbiamo Mariella Sovran, Massimo Benetti, Marco Camparada, i primi due ancora nel Consiglio Direttivo di Monzainbici e altri che si sono aggiunti quasi subito come Serena Antonielli e Vito Cerullo. Molti altri attivisti si sono uniti nel corso di questi anni e ancora oggi collaborano validamente alla vita associativa.

Attualmente il presidente è Giuseppe Piazza.

Gli scopi principali di Monzainbici sono :

·  favorire, attraverso infrastrutture idonee, la mobilità ciclistica in Monza e con altri centri cittadini vicini.

·  fare del cicloturismo un modo diverso di intendere le vacanze e la conoscenza del territorio.

Il bilancio di questi 10 anni, a cui non vogliamo sottrarci, lo consideriamo positivo. Anche se non sempre abbiamo avuto orecchie disposte ad ascoltare le nostre istanze da parte di chi dovrebbe poi realizzare una città ciclabile.
Alcuni chilometri di piste ciclabili, in passato, sono stati realizzati. Alcune rastrelliere per biciclette sono state posate la dove c'era più necessità. Poi tutto si è fermato, nonostante il costante incremento di cittadini ciclisti che ogni giorno hanno cercato e cercano di spostarsi inbicicletta per lavoro, commissioni e anche per svago.

Lo fanno, purtroppo, rischiando la propria incolumità, proprio a causa di una città poco ciclabile.
Ma ora è forte la necessità di una svolta decisa, netta, per rompere con il passato, riequilibrando la disponibilità degli spazi, non più a favore e sempre alle auto , ma a pedoni e ciclisti.
Molti monzesi quindi, hanno scelto la bicicletta in città (i nostri censimenti contano nel 2004, 3000 passaggi di biciclette e nel 2011 13000 passaggi) e tutto questo ne siamo sicuri, anche per merito nostro, attraverso i nostri messaggi che si muovono sulle biciclette ogni giorno (targhette) , attraverso i media, le nostre manifestazioni, gazebo, convegni ecc.
Ma la reazione è arrivata solo dai cittadini, da parte de Comune di Monza, in questi ultimi cinque anni, non si è visto nulla di significativo.

Monzainbici ha però continuato a condensare attorno a se un consenso sempre più crescente arrivando a tesserare quasi 400 soci, cosa che ci da la certezza che quanto proponiamo rispecchia effettivamente le necessità e richieste di molti cittadini di Monza.
La nostra associazione è diventata, lo diciamo con un certo orgoglio, un punto di riferimento importante per la mobilità ciclistica che oltre a suggerire soluzioni, a volte già sperimentate inaltre città, a volte particolari per Monza, favorisce l'aggregazione, la socializzazione, attraverso le nostre escursioni che prevedono spesso l'intermodalità. Ma certo queste iniziative sono importanti per conoscere luoghi, persone e scambiare pareri e sensazioni che ormai sono sempre più rari in un panorama cittadino ancora arido e dove l'individualismo è parte della nostra vita, purtroppo.

Una città ciclabile è una città più bella. La moderazione del traffico, oltre a cambiare in meglio Monza, la rende più spaziosa, più silenziosa, più accogliente e anche più sicura. Dobbiamo infatti avere come meta finale anche l'azzeramento degli incidenti mortali, sempre presenti sulle nostre strade.
Accettare questo come inevitabile sarebbe veramente diabolico. Non possiamo più avere pedoni o ciclisti o automobilisti morti a causa delle eccessive velocità e della cattiva gestione della mobilità.

Monzainbici non è sola. In Italia sono aperte 120 associazioni tutte federate a FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) con gli stessi principi e mete. FIAB è federata con ECF (Europen Cyclist Federation) con sede a Bruxelles, costituita da 60 associazioni in Europa.
Siamo quindi in rete con l'Europa, condividiamo esperienze e proposte, competenze, vittorie e sconfitte, lavoriamo con la mente ma spesso con il cuore, e siamo aperti al mondo, perchè la bicicletta non sarà l'unica a salvare questo nostro pianeta dalla superficialità, ma è certamente il vento nuovo che spazzerà in un solo colpo, posizioni arretrate e ancorate a mondi superati e non più percorribili.

 

Viale Libertà 33, Monza in www.monzainbici.it

La nostra associazioneFIAB Monzainbici compie 10 anni.

Questo il programma della festa del decennale :

DOMENICA 10 GIUGNO
ore 9.30 p.zza San Paolo partenza della biciclettata per le vie di Monza alla ricerca delle piste ciclabili rimaste sono invitati i cittadini di Monza e gli amministratori del Comune una gradita sorpresa in centro Monza ricco aperitivo per tutti presso la sede di Monzainbici in Viale Libertà 33 a Monza

LOCANDINA - SCARICA

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?