Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

PDL_RomaniAll'inizio il Commissario del Popolo (delle Libertà) era tale Massimo Ponzoni... che come è noto da commissario è passato direttamente dal commissariato e poi nelle patrie galere.

Fu poi la volta della nuova commissaria:Elena Centemero, che a dispetto di un cognome importante per la storia politica monzese, ha avuto un destino sfortunato e inglorioso: prima di fatto "commissariata" da correnti e capi bastoni ciellini e aennini monzesi che gli hanno impedito qualsiasi movimento (congresso e primarie) e poi in queste ore è stata a sua volta commissariata.

Il "nuovo commissario che avanza " non poteva che essere Paolo Romani, che dopo cinque anni torna in occasione delle amministrative sul "luogo del delitto", il suo. mandante?...il solito tale Cav Berlusconi, un altro che di commissariati se ne intende.

Fu proprio 5 anni fa che Berlusconi inviò Romani a Monza, per mandare a casa il buon governo di Michele Faglia, con una grande portafoglio da spendere (più di un milione di euro) al grido del "Monza tradita".

Quel Romani prima Assessore all'Urbanistica per presidiare e portare a casa la Cascinazza del fratel prodigo Paolo Berlusconi, poi premiato come Ministro e tutt'ora Assessore All'Expo ma mai presente e pervenuto.

A soli due mesi dalle elezioni, alla vigilia del voto alla variante, con un pdl nel caos, senza ancora un Candidato sindaco, la ruota rigira e torna indietro di 5 anni, punto e a capo.

Si ricomincia dal Commissario Romani con pieni poteri e pensiamo potere dei soldi.

C'è solo una "piccola e sottile" differenza rispetto a cinque anni fa: il centrodestra è profondamente diviso, il centrosinistra profondamente unito e cittadini monzesi, anche di centrodestra hanno iniziato ad aprire gli occhi ed hanno scoperto che chi ha tradito in realtà è chi è poi arrivato a cercare di svendere Monza.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?