Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

zona-verde-monzaCemento “in Valsugana” (nuovo palazzo a L per 6/7 piani). Palazzi in Via Messa (ex Ima 42 mila mc dei quali 37 mila residenziali). Alberghi e centri commerciali in Via Borgazzi per 60 mila mc.

E’ questo il primo menù dei cemento e metri cubi, servito dalla Giunta Mariani alla nostra città e questo è solo un anticipo di quello che intende realizzare, una volta che fosse approvata la famigerata variante al pgt.

Infatti,  nei meandri del decreto “anticrisi” del Governo Berlusconi di Agosto, si è data facoltà alle Giunte, di approvare piani di lottizzazione senza il vincolo di portare in aula i piani attuativi.

Il gruppo del Pd con l’emendamento 178 (non a caso non fatto discutere), si era battuto con forza e fino all’ultimo per impedire che anche per il futuro, Consiglio comunale e cittadini siano espropriati dal diritto di confrontarsi ed emendare le scelte proposte dalla Giunta.

In particolare è emblematica la vicenda  di Via Valsugana, dove si intende fare sorgere palazzi di 7 piani per 14 mila metri cubi,  proprio davanti ad asilo e in sostituzione del poco verde rimasto.

Contro questo piano si erano battuti cittadini, Comitati e Circolo 4 del Pd di Triante che avevano raccolto 400 firme nella zona.

Dichiara Corrado Guarnaccia portavoce del circolo del Pd :

“Adesso è il turno di accontentare chi ancora non era stato accontentato. No, non i cittadini, non la comunità, ma chi ha interessi privati! Non appena la Giunta ha avuto un minuto di tregua dopo l'adozione della Variante al PGT, tra le stanze del Comune, sperando che la cosa passasse sotto silenzio, ha adottato anche il Piano di Lottizzazione di via Valsugana.

Ancora una volta oltre 400 firme raccolte tra gli abitanti del quatiere, completamente ignorate!

Occorre l'impegno di tutti per far girare la notizia. Tutti devono sapere! Tutti devono riprendere a mobilitarsi!

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?